Porto Aperto: proiezione del film PAESE NOSTRO #2

Porto Aperto 2

Piccola rassegna di cinema documentario: proiezioni ed incontri.

Sala Fronte del Porto, via Santa Maria Assunta, Padova

A cura di Associazione Culturale ZaLab,
in collaborazione con Mancikalalu ONLUS, Rete Antirazzista Padova, FISSPA UniPD
Consulta 4A, Consulta 4B. Con il Contributo del Comune di Padova
Martedì 30 aprile; ed i martedì 7, 14 e 21 maggio, ore 21
Evento speciale per i docenti venerdì 3 maggio ore 18

Il cinema documentario è una possibilità di incontro con pezzi del nostro presente. In queste
quattro proiezioni, all’incontro sullo schermo si affianca l’incontro reale con esseri umani. Che
è alla fine dei conti la ragione di esistere di una sala cinematografica.
La prima proiezione è ad ingresso libero; le altre tre a ingresso ad offerta libera.
La rassegna si inserisce in un percorso ampio e plurale che vuole riportare la sala “Fronte del
Porto” alla sua vocazione: quella di una sala civica, aperta agli stimoli del quartiere e della
città, luogo di incontro e di discussione, spazio per incontrare il meglio del cinema
contemporaneo.
Una sala la cui programmazione è affidata a molte mani, che la pensano però come uno
spazio unico.
Una sala di prossimità, qui di Fronte.

ANTEPRIMA

Accogliere è normale /2
PAESE NOSTRO #2 – Anteprima per Padova.
Con due autori (Matteo Calore, Andrea Segre). Incontro con SPRAR del territorio (Piazzola sul Brenta)

 

IL FILM

PAESE NOSTRO #1
Di Michele Aiello, Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre, Sara Zavarise.
Italia, 2016-2018 2 x 70’
Paese nostro è un film collettivo. E’ composto di due capitoli, ciascuno dei quali mete in fila sei ritratti. Se luoghi, da nord a sud del paese, e sei ritratti di “accoglienti per mestiere”: persone che lavorano in sei progetti SPRAR, e che ci accompagnano attraverso il quotidiano, le tensioni ed il senso del loro mestiere.
Paese Nostro 2 racconta la vicenda di Hassan, la sua migrazione dall’Iran al Giappone, dove ha conosciuto una donna colombiana con cui ora vive in un piccolo paese piemontese; Lucia, che lavora a Palermo in uno SPRAR in cui non viene pagata da un anno e si chiede se ne vale la pena; ed infine di Fabio e Rosanna, operatori legali “di frontiera” a Lamezia Terme.

L’INCONTRO

La proiezione di “Paese Nostro” vuole essere occasione di costruire comunità, condivisione e discussione a proposito dell’esperienza degli SPRAR del territorio. Il Sistema SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), cresciuto dal basso in vent’anni di lavoro e diventato un progetto del Ministero dell’Interno quattordici anni fa, è un modello di integrazione di rifugiati e richiedenti asilo studiato in tutta l’Unione Europea. I suoi punti di forza sono il coordinamento in capo agli enti locali territoriali, la microaccoglienza in
appartamenti o in strutture medio piccole, la pluriennalità ed il monitoraggio continuo che assicurano elevati standard di qualità e l’attenta rendicontazione delle risorse spese.
Non sono solo un modello di accoglienza ed integrazione; a partire da molti SPRAR, soprattutto in piccoli comuni, si sono sviluppate interessanti esperienze di welfare generativo, per tutti. Le recenti modifiche legislative mettono a rischio questo modello. La proiezione del film è un’occasione per conoscerlo e per parlarne

Data

21 Mag 2019

Ora

21:00 - 23:00

Etichette

Guizza

Luogo

Fronte del Porto
Via Santa Maria Assunta, 20, Padova
Categorie
Zalab

Organizzatore

Zalab
Sito web
http://www.zalab.org/